Archivio Stagioni
Utenti connessi
 5 visitatori online

Pagelle Fasi Finali - Perugia 2014


LODOVICO LAMBERTI ZANARDI 10 Dopo la sconfitta con Verona mette tutti in ansia affermando di non voler far più parte del gruppo; poi si pente e giustamente torna a dirigere sapientemente un gruppo fantastico che si diverte vincendo. Gioca semifinale e finale nonostante l’età …. Da’ sicurezza al reparto e risulta essere pronto nelle poche occasioni in cui viene chiamato in causa. La perla, però, è quella di mettere a disposizione la sua macchina per i giovani del gruppo, i cosìdetti Arrapatos. GUIDA

COCCHIARELLA 10 Sagacia tattica ed esperienza messe al servizio della squadra. Non ha mai sbagliato una fase finale e risulta prezioso anche a Perugia. Ricopre in maniera disinvolta vari ruoli (terzino sinistro, ala sinistra, centrale difensivo nonche’ amante di Palmieri). Suo il goal decisivo in semifinale contro Massa. Fuori dal campo risulta essere prezioso con vari consigli tipo “come bagnare le scarpe a Morgan” e come far mangiare Yogurt e cereali a Palmieri senza fare 77 viaggi. Divide tutto con papà Salerno LEADER

PALMIERI 10 Il bello del gruppo viene preso per un concorrente del Grande Fratello. Risulta essere profumato, attraente e sensuale anche a fine partita!!!! In campo è un muro, un leader nonostante la giovane età……praticamente insuperabile. Prima della finale non voleva giocare … la notte non voleva tornare …… ROCCIA

MONTEFORTE 10 Il buon vecchio Tricella non si smentisce mai. Con la sua calma olimpica e la sua conosciuta velocità da’ sicurezza ad un reparto che rimane quasi imbattuto. Invece degli avversari soffre la mancanza in campo del suo partner preferito. SICUREZZA

ORREI 10 Forza della natura. Condizione fisica strepitosa, tecnica da centrocampista offensivo. Doppietta in finale e capocannoniere della manifestazione … che dire come esordio…. Fai schifo quanto si forte…….!!!!!!! Attimi di paura quando dorme ininterrottamente per 16 ore….. BOMBER

D’AMBROSIO 10 Dopo 3 mesi di fidanzamento già porta la sua amata Teresa.. ma addo cazz stai???? E chi si Mandrake??? Non si piega alla regola del  Ius primae noctis “diritto di prima notte” del presidente …. Risultato: panchina in finale!!! RIBELLE

RICCIARDI 10 Maurì nun te ‘ncazzà……ti ho dato 10. Per paura di farlo arrabbiare nessuno gli contesta il fatto che fa quello che vuole indipendentemente dagli altri. Quando tutti vanno a Perugia, lui va ad Assisi e viceversa… Maurì non te preoccupà avevamo sbagliato a capire noi…. In campo, invece, è sempre un mastino ordinato e tatticamente perfetto. Spesso richiama il suo compagno di reparto (Morgan)….“me sierv dinto o camp Mannaggia chi te muort!!!!!!!” VINCENTE

MORGANELLA 10 Finalmente dopo tanti titoli vinti non da protagonista, uno è suo a tutti gli effetti. Semifinale complicata contro Massa quando ingaggia una battaglia con tutta la squadra avversaria……a fine partita era caccia all’uomo. In finale parte contratto ma alla lunga si sblocca con un rigore procurato, con una doppietta e con un gran goal di testa (frutto del contro movimento detto e ridetto 1000 volte dal compagno di stanza Cocchiarella). Detta i tempi alla squadra, ricorda il maestro Nazzaro, non solo in campo….. Può essere definito BREVE HEART Cuore impavido e “debole” BENVENUTO

MASSA FABRIZIO 10 Arriva per la finale e gioca benissimo. Corsa, grinta e determinazione. Unico errore: serve l’assist a Gabriele ….. Dopo la finale come al solito comanda i brindisi e dà delucidazioni sul dialetto Guardiense…. L VINO

MASSA RAFFAELE 10 Sempre presente in tutto l’arco della stagione. E’ stato vicino alla squadra anche e soprattutto quando non ha giocato come nei quarti di finale e nella coppa Italia. ESEMPIO

DE GIROLAMO 10 Arriva in ritardo e salta la semifinale…..Addo cazz si stat Mikè? In finale trasforma con freddezza il rigore del pareggio (ma non poteva tirarlo Massimo?) e tiene in ansia la difesa avversaria per tutta la gara. Fa salire la squadra, dialoga bene con i centrocampisti e dà una mano anche in difesa. Attaccante completo. Finita la gara, dà il via a festeggiamenti al limite della legalità. VIGILE

SANTOSUOSSO 10 La sua fase finale dura 25/30 minuti. Stava giocando bene, ma ad un certo punto cerca di scavare il terreno con la testa …. Spalla fuori uso. Nonostante i massaggi rilassanti del buon Morgan non ce la fa a recuperare. Sfoga tutta la rabbia di notte. Chissa’ perche’ comincia a parlare di “spesa, cetrioli e di pell e ciuccio …. ONE MAN SHOW

TEDINO 10 Contro Massa riesce in un record: fa cambiare modulo al Mister 8 volte. Non riesce mai a trovare la posizione giusta … forse perché non viene spedito in panchina. In finale, però, la sua prestazione è migliore ed è suggellata anche dal goal sicurezza (il 6 a 1)…..Wuagliù se Caserta segnava il 5 a 2 la gara si riapriva….. Aggiorna gli almanacchi ancora una volta … per lui parlano i numeri. Riceve vari attestati di stima in tutte le fasi finali, ognuno però vuole rimanere nell’anonimato …. Chissà perché. Perla finale è la mancata premiazione di Gabriele a favore del vero capo famiglia “Costanzo Romano”…. Gabriè non si nisciun!!!!! RITROVATO


LONARDO 10 Fa la differenza anche quando non gioca. Organizza la trasferta e tiene compatto il gruppo in un momento difficile dopo la sconfitta di Verona. Sempre presente agli allenamenti nonostante la squalifica. Nelle fasi finali risulta decisivo prestando le chiodate a Morgan. Siccome poi noi siamo di Benevento riesce ad arrabbiarsi anche quando abbiamo vinto perché non trova le scarpe… “mannaggia san massimo …stanno in albergo!!!!!!!!” JOLLY


FONZO 10 Cobra 25 gioca un’ottima finale. Preciso e puntuale in difesa, spinge anche al momento giusto…. Spinge in campo non fuori … ed è meglio per tutti. GIAVELLOTTO


FRAGNITO 10 Presenza da professionista. Aiuta la squadra in campo e fuori è uno spettacolo con il piccolo Gabriel. MALDINI


LAURO 10 Presidente numero uno in assoluto. In campo da consigli a tutti e gioca anche la finale, arricchendo il suo palmares. Fuori dal campo è l’anima del gruppo. Intervista show davanti ad un hotel … viene scambiato per un attore italo-americano, firma autografi, si improvvisa Alan Sorrenti durante il pranzo a Perugia, cerca di manomettere l’autoambulanza davanti all’hotel…. Sul treno intrattiene tutti, cerca di completare il suo “palmares personale” andando alla conquista della Cina … ma Loredana blocca tutto. LEGENDA


POSSEMATO 10 La sua presenza da fiducia al gruppo. Diciamo che non viene ricambiato con la stessa fiducia. CUORE ROSSONERO


SALERNO 10 Non si vedeva un talento così puro dai tempi di Ronaldinho. Organizza tutte le serate e le nottate. Mai un minuto di tregua, conosce Perugia a memoria, instaura rapporti confidenziali anche con loschi imprenditori di locali…..Mimì a fa la distinta non sei nessuno, ma di notte sei il numero 1. PORTIERE DI NOTTE


GARZARELLA 10 Si tiene a riposo per la caviglia, ma da il suo contributo ugualmente. Da la carica giusta a tutti i compagni dalla panchina ed indica la strada giusta per arrivare alla vittoria. Guida spirituale di notte. VINCENTE NATO


VENTURA 10 Sembra trovarsi lì per caso. Riposa tantissimo e segue con interesse le gare serali di Melizzano – Amorosi e Puglianello – Guardia ….. Mister mannaggia a miseria so partite e Coppa Campioni e Coppa Uefa. Durante le nostre gare segue con attenzione e fa giocare la propria squadra con la consueta scioltezza. Siamo sempre padroni del campo e cerchiamo di offendere. (tutti veramente hanno offeso Tedino). Spesso richiama Lonardo ad un maggior movimento in campo … poi si rende conto che Lonardo è squalificato. La mattina della finale fa espiare a Mimmo i mancati allenamenti costringendolo a fare in ginocchio il cammino della salute verso Assisi. Alla fine riesce a vincere un altro trofeo e si dimostra concretamente il nostro valore aggiunto. Cresce il suo entusiasmo, tanto è che a fine premiazione stila già un programma di allenamento per le supercoppe da disputare e si dice “arrapato” all’idea di continuare ad allenare questo gruppo. Mister un consiglio non usate queste parole ……. Ricordate che in questa banda di pazzi c’è il gruppo degli Arrapatos …. Chiede lumi a Mimì. DOCENTE