Archivio Stagioni
Utenti connessi
 4 visitatori online

Incontri 2014

Fasi finali 2014 Benevento-Verona 18-4-2014 0-1

 

II Fase 19.03.2014 Napoli-Benevento 2-2

….sono andati a caccia delle Streghe e, ahimé per loro, le hanno trovate e anche a caro prezzo!!..
I campioni d’Italia in carica, dopo la sconfitta bruciante dell’andata per 3-1, cercavano vendetta ed, invece, ricevono un’altra lezione dagli stregoni sanniti; e’ solo un rigore generosamente concesso dal direttore di gara allo scadere della partita a scongiurare una sconfitta casalinga ai Partenopei che cosi’ rimediano un pareggio che ai sanniti starebbe anche troppo stretto per quanto visto in campo.
Gara sicuramente di ottimo livello sotto l’aspetto tecnico-tattico quella disputata al Comunale “La Loggetta” di Napoli dove alle buone individualità della squadra allenata da Mr. Carannante il Benevento risponde con una prova corale di squadra di buon spessore.
Nel primo tempo non si segnalano conclusioni degne di nota da parte degli azzurri mentre sono gli attaccanti giallorossi a sfiorare in più di una occasione il vantaggio.
Nella ripresa il dominio sannita viene premiato, prima, con un bel gol di testa realizzato dal bomber De Girolamo e, poi, con la rete di Tedino che realizza direttamente dal corner.
La compagine del Napoli è annichilita ed e’ solo la bravura del portiere che permette di non subire la terza marcatura.
Passano i minuti e la rosa ristretta dei giallorossi non permette di dare il meritato respiro ad alcuni giocatori ed alla distanza gli azzurri cominciano a far prevalere la loro migliore condizione atletica senza però creare particolari conclusioni se non attraverso diversi calci piazzati.
Da annoverare tra le fila sannite oltre all’infortunio di Lonardo anche quello occorso al gladiatore del centrocampo Ricciardi che deve lasciare il campo anzitempo.
Gli azzurri prendono coraggio e, su un calcio d’angolo dalla destra, il Napoli accorcia le distanze, malgrado l’evidente fallo subito dal difensore sannita.
Il finire di gara è una vera e propria bolgia con i Sanniti stremati a difendre il vantaggio e gli azzurri protesi in avanti alla ricerca del pareggio che viene raggiunto solo grazie ad un penalty -apparso quantomeno dubbio- concesso troppo generosamente dall’arbitro proprio all’ultimo secondo della partita.
In definitiva un punto che fa comodo solo ai giallorossi che confermano il primato del girone e tengono a debita distanza il Napoli che d’ora in avanti dovrà guadagnarsi la qualificazione ai quarti nella prossima trasferta di Catania.

 

II Fase 12.03.2014 Benevento-Avezzano 3-0

La squadra dei Dottori Commercialisti di Benevento si aggiudica l'incontro per 3 reti a 0 a tavolino, per l'assenza degli avversari.

 

II Fase 08.03.2014 Catania-Benevento 0-1

Dopo aver inflitto la prima sconfitta stagionale ai campioni d’Italia in carica del Napoli, il Benevento si conferma compagine di tutto rispetto espugnando con il risultato di 1-0 il comunale “Bonaiuto Somma” di Catania ed infliggendo ai colleghi di Catania, classificatisi primi nel girone B, un’amara sconfitta.

Con questa vittoria i giallorossi si confermano primi in classifica nel girone F e si apprestano a disputare la prossima partita in casa con la temibile compagine dell’Avezzano che, sia pur fanalino di coda del girone, in passato è sempre stato un osso duro da affrontare per i Sanniti.

Passando alla cronaca dell’incontro, il Benevento, data la trasferta così lunga e seppur presentandosi a Catania con soli 13 elementi della rosa, ha saputo reggere il confronto con gli avversari sia sotto il punto di vista atletico che sotto quello tecnico-tattico tant’è che non si segnalano parate di rilievo da parte del portiere Beneventano.

I giallorossi hanno ben interpretato la partita riuscendo a tener a bada, con maestria ed esperienza, le sfuriate offensive degli avanti siciliani arginando tutte le loro azioni offensive a ridosso del limite dell’area; Anzi, in più di una circostanza i Sanniti sono andati vicino alla marcatura. Malgrado la rete della vittoria sia giunta solo sul finire di gara, i Sanniti avrebbero meritato il gol già dal primo tempo dove solo l’imprecisione, prima, di Lonardo e, poi, di Tedino ha impedito una facile realizzazione.

Nella seconda frazione di gioco, i Siciliani nel vano tentativo di rendersi pericolosi hanno prestato ancor di più il fianco al Benevento che, prima, con Tedino ben servito di testa da Lonardo, sfiorava il palo con un tiro da distanza ravvicinata e, poi, con Lonardo che dal dischetto lasciava partire un tiro deviato miracolosamente dal difensore ospite sulla linea di porta.

Questi episodi avrebbero dovuto essere un campanello d’allarme per i Catanesi che avrebbero dovuto accontentarsi anche di un pari, invece, i padroni di casa hanno continuato generosamente a proiettarsi in avanti sprecando energie fisiche e mentali tanto che alla fine il Benevento è divenuto padrone del campo.

Negli ultimi cinque minuti, con un Catania ormai stremato, i Sanniti hanno prodotto l’ultimo sforzo e, dopo l’ennesimo salvataggio da parte del portiere siculo su un tentativo di Lo nardo, al 90° arriva il meritato vantaggio giallorosso…….su una punizione ben calibrata da parte di Tedino il portiere smanaccia la palla sulla traversa che ricade su piedi di Lonardo il quale, a sua volta, prontamente serve Morganella per la più facile delle marcature a pochi passi dalla linea di porta.

Successo dunque meritato (a detta anche del mister dei catanesi venuto nello spogliatoio a complimentarsi) e primato solitario in vetta alla classifica confermato, a testimonianza che i Sanniti, dopo una prima fase a gironi decisamente incolore, stanno ritrovando pian piano lo smalto dei tempi migliori con la sicurezza di poter dire la loro nel prosieguo del torneo.

Da segnalare tra i migliori in campo l’intero reparto difensivo (Pizzi, Cocchiarella, Ricciardi e Massa) ed il ritorno ad una forma fisica migliore dei vari Lonardo, Tedino e Morganella (che guarda caso ha coinciso con il ritorno alle vittorie) oltre all’ottimo contributo di Fragnito e dell’eterno Lauro.

 

26.02.2014 Benevento-Napoli 3-1

I commercialisti di Benevento si aggiudicano l'incontro per 3 reti a 1.

 
Altri articoli...